Pagine Menu
RssFacebook
Categorie Menu

Posted on lug 3, 2013 in Blog, consorzi di bonifica, News

Consorzi di bonifica: siglato l’accordo di rinnovo del CCNL valido per il triennio 2012-2014

Consorzi di bonifica: siglato l’accordo di rinnovo del CCNL valido per il triennio 2012-2014

La FLAI CGIL dichiara “Questa trattativa è purtroppo nata tra mille difficoltà, accentuate dal precario momento economico del Paese, e si è sviluppata per più di 17 mesi tra interruzioni, scioperi e momenti di tensione”.

Comunque il 28 giugno 2013 è stato siglato l’accordo di rinnovo del CCNL 25 marzo 2010 scaduto a dicembre 2011 , per i dipendenti dai consorzi di bonifica e di miglioramento fondiario, valido per il triennio 2012-2014.

In questo clima a dir poco teso , causato anche dall’instabilità del Governo e dall’impossibilità di portare la vertenza al tavolo Ministeriale ,si colloca l’incontro con lo SNEBI del 21 marzo u.s. dove non era stato possibile addivenire ad una conclusione positiva della trattativa, poiché erano sorti problemi in merito alla tempistica di rivisitazione dall’allegato T contenente l’accordo sull’esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali.

In pratica si era raggiunto un accordo economico con validità triennale (2012/14) ed una copertura economica da metà del 2012 alla metà del 2014 del 6%, ma al momento della firma lo Snebi ha puntualizzato che ciò significava aver superato anche la questione del diritto di sciopero, con la conseguenza che la norma esistente non sarebbe più stata cambiata sino al 2017, ciò ha portato all’ennesima frenata e al blocco del rinnovo.

Nella riunione del 28 giugno u.s si è superata tale problematica con una dichiarazione a verbale nella quale viene previsto l’impegno ad incontrarsi, per la verifica delle norme sull’esercizio dello sciopero, dopo la firma dell’accordo di rinnovo del CCNL che termina il 31/12/2014, anticipando la verifica rispetto alla scadenza del 2017.

Per questo, venuto meno tale impedimento e seppur rammaricati di non aver potuto definire anche la parte normativa del CCNL, le Segreterie di Fai, Flai e Filbi insieme alle rispettive delegazioni hanno deciso, per attenuare almeno in parte i disagi procurati da questa estenuante vertenza ai lavoratori del settore, di firmare l’accordo di rinnovo che prevede un aumento complessivo del 6 %, di cui l’1 % con decorrenza luglio2012, il 2,5 % con decorrenza luglio 2013 e l’altro 2,5 % da settembre 2014.

TABELLE SALARIALI IN VIGORE DA LUGLIO 2012

CCNL-BONIFICA-3

CPL UDINE OPERAI AGRICOLI E FLOROVIVAISTI.pdf

comunicato

FLAI-CGIL UDINE: un Sindacato al lavoro per TE!

ISCRIVITI ALLA FLAI-CGIL DI UDINE

Share Button